Archivio per agosto 2009

Impennata delle adozioni di cani e gatti nella città di Mindelo

La campagna di sterilizzazione effettuata dal 21 al 26 luglio ha innescato un’inaspettata reazione a catena che ha visto un’impennata delle adozioni. In sole due settimane sono infatti stati adottati ben sette animali, di cui 5 adulti. I nuovi padroni sono persone che hanno sentito parlare di SI MA BÔ durante la campagna di sterilizzazione o ci hanno visto in azione per le strade e ora hanno deciso di dare il loro prezioso contributo alla nostra attività. Di seguito alcune storie di questi animali.

Pescoso Torto (Collo Storto) è stato portato al rifugio con la sorella, Oi Pret (Occhi Neri), da due bambini che li avevano trovati abbandonati. Riuscivano appena a mangiare da soli e soprattutto Oi Pret ha conservato per settimane un fisico rachitico, finché è stata sottoposta a una cura con doxiciclina, grazie alla quale si è finalmente rinforzata. Sono stati tutte e due adottati.

A sinistra Pescoso Torto appena adottato

La doxiciclina è un antibiotico che serve per curare una malattia portata dalle zecche, chiamata erlichiosi, che affligge almeno l’80% dei cani capoverdiani, come appurato a seguito dei prelievi di sangue effettuati dalla dott. Raineri su circa 50 cani durante la missione di aprile. I sintomi di questa malattia sono i più svariati (perdita della vista, rachitismo, problemi respiratori, emorragie, ecc.). La cura, della durata minima di 3 settimane, costa da 10 a 30 euro a seconda della taglia del cane. I cani in cura con doxicliclina al rifugio sono sempre mediamente una decina.

Dragon ci è stato portato insieme ai suoi 4 fratelli da un signore di buon cuore ma privo di mezzi che dava da mangiare alla loro mamma, morta probabilmente di infezione quando i cuccioli avevano cinque giorni. Nelle foto a destra potete vedere i cuccioli appena nati e Ana, mentre dà da loro mangiare. Dragon, l’ultimo dei cuccioli, è stato adottato il 30 luglio da Dona Ines.

Nella foto a sinistra Cenoura appena trovato.

Nella foto a destra Cenoura durante le cure

Cenoura (Carota) è stata trovata abbandonata davanti al rifugio. Nella foto si può vedere Cenoura con i segni della micosi che colpisce una grande percentuale di cuccioli abbandonati e con il sistema immunitario indebolito dalla mancanza della madre e dalla cattiva alimentazione di cui si devono accontentare per strada.

Nella foto a sinistra Cenoura, guarita, in braccio al suo adottante.

E’ stata adottata il 31 luglio, insieme a Suspeita, da due fratelli che hanno firmato la scheda d’adozione, promettendo di prendersene cura adeguatamente.

A seconda della gravità della patologia, un trattamento antimicotico come questo può durare dai 30 ai 60 giorni.

L’associazione cura gli animali colpiti dalla micosi con animicotici a base di econazolo e ketoconazolog.

Insieme alla rogna, è la patologia più frequente e sfortunatamente è una malattia che colpisce anche molti bambini che, giocando per strada, si trovano spesso a contatto con i randagi.

Bandido Tom, nella foto a sinistra, appena arrivato al rifugio, era completamente priva di peli a causa della rogna, seconda piaga dei cani di Sao Vicente dopo le zecche.

L’unico trattamento efficace contro la rogna è a base di ivermectina, un farmaco molto costoso anche se usato in dosi minime.

Nella foto a destra  Bandido Tom, irriconoscibile dopo la cura, il giorno in cui è stato adottato!

Bandido Tom è stato adottato da un ragazzo che ha adottato anche Oi Verd (Occhi Verdi), un altro ospite del rifugio di SI MA BO.

Annunci

Dalla Romania a Capo Verde. Grazie all’aiuto di Lamento rumeno conclusa seconda campagna di sterilizzazioni a Mindelo

Si è conclusa domenica 26 luglio la seconda campagna di sterilizzazione nell’isola di Sao Vicente – Capo Verde, finanziata dall’associazione italiana Lamento Rumeno onlus ai cui soci e sostenitori vanno i nostri più sentiti ringraziamenti e che aspettiamo numerosi a visitare il progetto.

La missione ha visto sul campo il veterinario rumeno Aurelian Stefan e la sua assistente Claudia Icleanu, che hanno dimostrato notevoli doti di resistenza e adattamento, oltre che professionalità e coinvolgimento nelle attività dell’associazione. La campagna si è svolta infatti in condizioni di lavoro molto difficili, tra cui il caldo torrido (praticamente impossibile usare la mascherina e la cuffia) e la mancanza di acqua nel rifugio, cui è stato sopperito con il trasporto di bidoni.

In alto a sinistra il dott. Aurelian Stefan visita un cane prima della sterilizzazione.

Il grande numero di animali sterilizzati (170 in tutto, di cui 120 cani e 50 gatti) sono stati in parte portati dai padroni, in parte raccolti per strada nei quartieri ad alta densità di animali randagi (Riberinha, Piazza del Mercato, Campim, Monte Sossego).

Questa operazione è stata condotta con l’aiuto dei tanti bambini che hanno partecipato alle attività di SI MA BÔ durante tutta la settimana.

I bambini sono stati ringraziati con il materiale scolastico e per l’igiene personale donato dall’associazione Animal’s Angels onlus di Novi Ligure, che ringraziamo per la preziosa collaborazione.

Ringraziamo anche il personale del rifugio – la signora Nanda, Calù e Francisco, nonché Madueno Cardoso, responsabile del centro veterinario dell’associazione Bons Amigos di Praia, trasferito per l’occasione, che hanno lavorato instancabilmente per permettere questo risultato.

A sinistra Nanda, la responsabile del rifugio, con la dott.ssa Claudia Icleanu, assistente del dott. Stefan

Un ringraziamento anche a Isabella, che ha provveduto alla consegna dei farmaci ai veterinari a Malpensa. A Massimo, che ha provveduto a ritirare i campioni di sangue, che i veterinari hanno portato da Sao Vicente per continuare lo studio epidemiologico che sta conducendo la dott.ssa Raineri, in modo da mettere a punto i protocolli terapeutici, vista l’assenza sull’isola di un laboratorio di analisi veterinario.

Nella foto a destra il dott. Stefan e Paolo Manzoni, presidente di SI MA BÔ Onlus, mentre salutano un gruppo di bambini che riportano “a casa” i cani del loro quartiere, dopo che sono stati sterilizzati.


Annunci

Categorie