Gli occhi di SiMaBo – di Chiara Felmini

chiara felmini-281 (640x427)

Scrivere un report sulla mia permanenza a S. Vicente per seguire e fotografare il lavoro quotidiano di Si Ma Bô… Questa è una sfida, mi sono detta! Tradurre in parole tutto ciò che ho visto e sentito in pochi e intensi giorni… questa è una sfida, mi sono detta !

Rendere interessanti le parole, facendo si che traducano almeno un po’ le sensazioni di vita, impegno, volontà e dedizione che ho visto… questa è una sfida , mi sono detta ! Ma le sfide mi sono sempre piaciute!

1185284_656231911061393_4611787_n (640x441)

In fondo ho cercato l’esperienza a Si Ma Bô anche per questo… Nella vita la curiosità è stato il motore principale delle mie esperienze e credo di aver sempre ricevuto da queste molto più di quanto mi siano costate; a Si Ma Bô, con la mia attrezzatura fotografica e la mia esperienza ormai abbastanza consolidata, anche se amatoriale, avrei potuto rendermi utile e “restituire” un po’ di ciò che ho ricevuto.

chiara felmini-920 (640x427)

E poi la mia permanenza era già stata prevista e programmata per Novembre scorso, quando un imprevisto famigliare mi ha trattenuto a due giorni dalla partenza con tanto di biglietto pagato… Ho preparato comunque il calendario che avevo proposto come iniziativa natalizia e l’ho fatto utilizzando le foto che Silvia mi ha gentilmente fornito, oltre a quelle scattate da Sergio (Saglia) in occasione della sua permanenza… ma ho pensato: l’Universo mi chiede se proprio è vero che voglio andare a Si Ma Bô ? Posso meritarmi una permanenza a Si Ma Bô ? Credo proprio di sì.

chiara felmini-282 (640x427)

Sono partita credendo di essere preparata a quello che avrei visto e vissuto: non conoscevo personalmente Silvia (i nostri erano stati contatti via internet e comunque mi avevano già permesso di conoscere il suo essere vulcanica), ma conosco bene e da molti anni Rossana (Raineri, direttore sanitario di Si Ma Bô) e conosco altrettanto bene Sergio (Saglia, volontario veterinario che è stato recentemente a Si Ma Bô), con loro ho parlato a lungo; sono veterinaria laureata da oltre 20 anni e ho viaggiato molto, venendo a contatto anche con realtà difficili…chiara felmini-1202 (640x427)

Quindi, pensavo, so esattamente cosa vado a fare e vedere! Ma così non è stato.

È meraviglioso come il percorso della vita sia disseminato di incontri che sanno stupire; Si Ma Bô è stato uno di questi. Appena arrivata il primo incontro è stato con il canile: è la sede e il fulcro dell’attività quotidiana a Mindelo che si snoda per lunghe e intense ore scandite e accompagnate da un latrare infinito di tutti gli ospiti. Ogni ospite vuole un po’ di attenzione; qualcuno la chiede con gli occhi, altri con la voce, ma le persone che lavorano al canile (volontari e dipendenti) ascoltano tutte queste richieste: conoscono i nomi di ciascuno, si occupano dei turni della passeggiata e fanno in modo che le ciotole siano sempre piene. E nel frattempo ascoltano anche le richieste di tutte le persone che arrivano da Mindelo e dintorni con i loro compagni perchè vengano visitati , curati e magari operati.

chiara felmini-343 (640x427)

Ho pensato più volte di essere spettatrice di una sinfonia: l’Orchestra è numerosa (dipendenti e volontari, veterinari e non), i rumori sono tanti, la platea è ampia e gli accordi difficili, ma quando si incomincia , come per magia, tutto funziona! E il direttore d’Orchestra è Silvia: la sua presenza è costante , attenta e infaticabile fino all’incredibile e sempre disposta a nuove battaglie, se necessarie, per migliorare il lavoro di Si Ma Bô. Ogni orchestrale è però fondamentale: da Nanda , l’energica e vitale Nanda che si occupa di medicazioni, terapie e trattamenti antiparassitari nel canile; Sonia, supporto anche logistico oltre che infermieristico del canile; i veterinari (Gui e Yvette sono quelli che ho incontrato nella mia permanenza) che operano in condizioni che comportano capacità decisionali, operative e “creative” veramente incredibili, formative per chiunque; Ravi, anima veramente tuttofare di Si Ma Bô che fa da autista a controllore degli adottati oltre che da efficiente infermiere se necessario. E l’operato di tutti è sempre condito da entusiasmo vitale, magari con scontri anche aspri e con altrettante risate, ma vitale.

chiara felmini-1201 (640x427)

Oltre a questa fervente attività “cittadina” ho potuto vedere anche quanto lavoro ci sia “fuori” dal canile: le campagne di sterilizzazione nei distretti di campagna e di periferia con una ricerca casa per casa di collaborazione e disponibilità di proprietari e edifici; le terapie ripetute e continuative per il tumore di Sticker con visite periodiche ai pazienti trattati; il controllo e la vigilanza degli ospiti affidati a nuove famiglie, oltre che tutto il lavoro di Silvia fatto di contatti, mediazioni, richieste di collaborazione con autorità locali e privati sostenitori.

chiara felmini-476 (640x427)

Mi rendo conto però che parlare dell’esperienza a Si Ma Bô può sembrare un elenco di lodi all’operato e questo non rende giustizia: il lavoro svolto dall’orchestra di Si Ma Bô è un lavoro difficile da descrivere, perchè è finalizzato alla cura della salute e del benessere di individui che non parlano, ma che sanno spiegare tutto quello che provano con i loro occhi. Pensate ai loro occhi quando leggerete questo piccolo resoconto, pensate intensamente ai loro occhi, se ci riuscite allora significa che sono riuscita a raccontarvi qualcosa della magia di Si Ma Bô.

chiara felmini-3578 (640x427)

Annunci

3 Responses to “Gli occhi di SiMaBo – di Chiara Felmini”


  1. 1 Rossana raineri agosto 18, 2013 alle 12:21 pm

    Grazie Chiara, è veramente incredibile come Tu sia riuscita ad emozionarmi , anche se abbiamo condiviso l’esperienza Si MaBo insieme, spero di averti accanto anche in altre occasioni, sei una compagna di viaggio incredibile…..

  2. 3 chiara agosto 18, 2013 alle 8:44 pm

    complimenti per tutto, per le foto, per le parole, per l’entusiasmo….viene voglia di partire e dare un piccolo contributo, in cambio di una cosi’ grande emozione!!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: