Posts Tagged 'beneficenza'

Nederlandse vrienden die van dieren houden, help ons!

Beste vrienden,

Featured image

Tegenwoordig zijn het zeer moeilijke tijden voor SIMABÔ, een organisatie die (straat)honden en katten helpt in Kaapverdië. Dit jaar eindigt een periode van drie jaar subsidies van de Europese Unie en ze staan op het punt een nieuw jaar in te gaan zonder de minste zekerheid over de toekomst, terwijl ze het engagement hebben om 4.000 dieren te steriliseren en de werkingskosten alleen al ongeveer 6.000 euro per maand bedragen.

Featured image

In de zes jaar dat zij bestaan, hebben zij meer dan 6.000 dieren gesteriliseerd en behandelden zij gemiddeld 30 patiënten per dag. Ze creëerden een toevluchtsoord waar nu ongeveer 90 honden onderdak vinden en een kattenasiel met ongeveer 30 katten. Daarnaast hebben ze een spoeddienst opgericht die onafgebroken, 7 dagen op 7, te bereiken is en gratis hulp biedt aan zieke en gewonde dieren, met of zonder baasje. Ze vonden bovendien een thuis in Sao Vicente of in het buitenland voor ongeveer 200 dieren die op straat leefden.

Featured image

Maar dat is niet alles. In die zes jaar zijn ze er ook in geslaagd om, door intense onderhandelingen met de lokale autoriteiten, een einde te maken aan de vergiftigingscampagnes die in opdracht van de gemeente Sao Vicente plaats vonden. Dankzij SIMABO worden de honden die vrijgelaten worden uit de gemeentelijke kennel niet alleen gesteriliseerd en gechipt, maar verkeren ze ook in goede gezondheid. Wie op de hoogte is van wat er dezer dagen gebeurt op de omringende eilanden, weet wat voor een verschil dergelijke overeenkomsten kunnen betekenen.

Featured image

Dat alles is mogelijk dankzij de inzet en het doorzettingsvermogen van alle mensen die SIMABO steunen. Met dit bericht hopen we om andere mensen te inspireren om zich aan te sluiten bij ons kleinschalig maar tegelijk groots project. Met jullie steun kan SIMABO het leven van veel dieren echt veranderen.

Featured image

Help SIMABO zodat ze ook dit jaar én de komende jaren dieren kunnen helpen. Samen kunnen we het verschil maken.

Word maandelijkse donateur en ondersteun SIMABO op lange termijn: http://simabocapeverde.blogspot.dk/p/donation.html. Dat kan via PayPal of met een doorlopende opdracht op de rekening van SIMABO IBAN: IT23 S033 5901 6001 0000 0009 584 – BIC/SWIFT code: BCITITMX.

Volg hun dagelijkse bezigheden op Facebook en op de websites: http://www.simabo.org en http://www.simabocapeverde.blogspot.com

Wil je graag ter plaatse een handje gaan toesteken? Dat kan!
http://simabocapeverde.blogspot.dk/p/volunteer_24.html

More about simabo in English here: http://www.simabocapeverde.blogspot.com

Featured image

Annunci

Un nuovo ambulatorio per SIMABO!

Featured image

IL 22 APRILE 2015 APRE IL NUOVO AMBULATORIO!

Featured image

IL PRIMO PAZIENTE NELLA SALA D’ATTESA NUOVA,

Featured image

IL PRIMO GATTO CHE VIENE A RIPETERE L’ANTIBIOTICO, LA PRIMA STERILIZZAZIONE.

Featured image

Non c’e’ tempo per inaugurazioni e formalita’, grazie all’organizzazione di Ravi Silva le sterilizzazioni non si sono fermate nemmeno un giorno!

Featured image

Grazie a tutti per aver trasformato questo lungo sogno (ormai era diventato un incubo, ma ormai e’ passato…) in realta’! E grazie a Milena Maiorano per le bellissime decorazioni! E ne vedrete ancora delle belle!

Featured image

12 – 27 novembre, libreria Mondadori – Alessandria Mostra fotografica “Storie di animali, bambini e volontari”

“Capo Verde: storie di animali, bambini e volontari”
Inaugurazione sabato 12 novembre dalle ore 18:00
Libreria Mondadori, via Trotti 58, Alessandria.
Ingresso libero e gratuito.
Organizzata dall’associazione SI MA BÔ di Capo Verde.

Evento su Facebook:
http://www.facebook.com/event.php?eid=267611429949814

Una piccola associazione, giovane e con pochi fondi, sta cambiando la faccia delle strade di Mindelo, a Capo Verde. Unico punto di riferimento dell’isola di Sao Vicente per i cani e gatti randagi bisognosi di cure, la loro unica speranza per una sterilizzazione che possa evitare scelte estreme da parte delle autorità sanitarie, come gli abituali i bocconi avvelenati. Unico riferimento veterinario in un Paese dove non esiste un servizio veterinario pubblico, e la professione non è nemmeno riconosciuta. SI MA BÔ gestisce un piccolo ambulatorio che ospita regolarmente veterinari italiani per brevi periodi di lavoro volontario, migliorando la vita di bambini e cani che, in strada, sono spesso a stretto contatto.
Un miglioramento che parte quindi dalla strada, con oltre 700 sterilizzazioni dal 2009, e arriva nelle case di tutte le famiglie bisognose che possono far curare gratuitamente i propri cani e gatti dalla rogna e altre malattie facilmente debellabili. La nuova sede è stata ultimata a metà ottobre ma mancano ancora parecchie attrezzature, alcune delle quali ferme al centro di raccolta di Bologna in attesa che si raccolgano i fondi per il trasporto in container. Tutti potete essere d’aiuto, anche solo con una piccola donazione, e seguire poi direttamente i progressi compiuti tramite il sito www.simabo.org.
Da questo luogo lontano arrivano immagini, racconti, musica, sorrisi e molta speranza per il futuro. Molti buoni motivi per scoprire che con poco si può fare molto!

12 novembre 2011 – ore 18:00
Inaugurazione della mostra fotografica con spettacolo di musica e danza capoverdiane in collaborazione con l’associazione Italo-Capoverdiana di Genova. La dott.ssa Rossana Raineri, direttrice sanitaria del Centro Veterinario Monviso di Pinerolo e responsabile
veterinario dell’associazione, illustrerà il progetto e racconterà dei suoi viaggi di volontariato a Sao Vicente.

19 novembre 2011 – ore 16
Incontro con l’autore Andrea Musso, illustratore del Dizionario Bilingue Bambino/Cane Cane /Bambino e di QuattroZampe Magazine, per rileggere un libro solo dalla parte dei disegni. Un’occasione unica per richiedere un ritratto a fumetti con il proprio cane o gatto, dal vivo o con una foto. Al termine dell’incontro, momento “firma-libro” con personalizzazioni delle copie, sempre per raccogliere fondi di beneficenza per SI MA BÔ onlus.

27 novembre 2011 – ore 17
Asta delle foto SI MA BÔ esposte in mostra, con aperitivo vegan, per raccogliere fondi per sostenere il progetto di cura, protezione e sterilizzazione dei cani e gatti di strada di Mindelo.

Durante tutte la durata della mostra, organizzata con il patrocinio della Provincia di Alessandria e visitabile tutti i giorni negli orari di apertura della libreria, saranno disponibili gadget e spillette dell’associazione, certificati di adozione a distanza e magliette pro-sterilizzazione per sostenere attivamente il progetto.

Un bagno di solidarietà! Festa in piscina per SI MA BÔ a Modena

 

LA dottoressa Ilaria Magnelli durante una missione a Salamança (Sao Vicente - Capo Verde), un villaggio di pescatori dove ci sono molti cani randagi e anche quelli con padrone vivono per strada, come del resto la maggior parte della popolazione

 
Il 5 luglio, dalle ore 20 fino alle 24 la PISCINA DARSENA DI BOMPORTO –  PIAZZA DELLO SPORT, 14 – BOMPORTO (MO) resterà aperta per unire le forze di due associazioni impegnate in progetti solidali del terzo mondo. Saranno presenti UISP MODENA SOLIDARIETA’, che ha costruito e gestisce gratuitamente una piscina in un villaggio brasiliano, e SI MA BÔ, associazione animalista di Capo Verde. L’ incasso del bar sarà devoluto in beneficenza all’ associazione SI MA BÔ ONLUS. Venite con molta sete, la soddisferemo per una buona causa !!!!
Inoltre suonerà il gruppo Jatobà Trio e saranno presenti i veterinari volontari di SI MA BÔ per rispondere a tutte le domande sul progetto !!!
I fondi raccolti serviranno principalmente per inviare a Capo Verde le donazioni ricevute dal centro di raccolta di Modena/Bologna nello scorso inverno.
 

La dottoressa Angeloni ausculta un cane ammalato nell'ambulatorio di SI MA BO

Grande serata capoverdiana per SIMABÔ a Roma

 

Venerdì 20 maggio, grande serata al Cafe’ Cretcheu di Roma per raccogliere fondi a favore di SI MA BÔ e conoscere un pezzettino di Capo Verde, o almeno della sua musica!
Venite a conoscere il lavoro della nostra Associazione, a informarvi sulle modalita’ per diventare volontario, a incontrare i nostri veterinari e passare una serata in armonia con tanti amici amanti degli animali e di Cabo Verde!

Insomma, e’ davvero una serata da non perdere: una vera “noite caboverdiana”!!!… Bem curti ma nos….. bo k te repende!!! Musica
tradizionale con Zeca&Donda!! Morabeza!! Tanti amici!! Buona musica!!! Solo divertimento!!! ….. Sicuramente un po’ di Cabo Verde!!!

Parte del ricavato della serata (il buffet sarà ovviamente vegan!) sara’ devoluto dal Cafe’ Cretcheu alla cura e alla strerilizzazione degli animali randagi e con padroni indigenti dell’isola di Sao Vicente, dove da tre anni SI MA BÔ fa il possibile per offrire a queste creature dimenticate cure, cibo e rifugio. E’ importante che anche tu ci sia!!!!

Troverai i nostri gadget e i CD di Musica Spiccia,  la grande orchestra di musica popolare di Tavernerio (CO) che dal 2008 realizza a Sao Vicente e Santo Antao un progetto di formazione musicale senza eguali.

Si ringraziano Manuel Ramos, Gaia Scalabroni, Alessandro Aureli e Stefano Iacobini per la gentile collaborazione.

Un anno di volontariato per SI MA BÔ in Italia

 
Nella foto, Gemma Bocco seduta dietro al tavolo imbandito con merende vegan dolci e salate preparate dalle amiche di SI MA BÔ in occasione dell’Animals Day di Pinerolo.

Il 2010 ha visto un sacco di attività e iniziative per SI MA BÔ anche in Italia! Alcune ospitate anche da importanti organizzazioni che hanno contribuito in maniera sostanziale ad aumentare la visibilità dell’associazione.
Procedendo in ordine assolutamente sparso ricordiamo innanzi tutto la bellissima partecipazione del gruppo dei nostri volontari pinerolesi all’Animals’ Day organizzato dalle associazioni animaliste nella loro città. Il tavolo informativo è stata una buona occasione non solo per diffondere il progetto e raccogliere un po’ di fondi per il rifugio, ma anche per proporre degli assaggi vegani, gentilmente preparati da Rosanna.

Le volontarie  pinerolesi  hanno organizzato nel mese di giugno anche un pranzo vegetariano/vegano presso il ristorante Le Sonagliette di Angrogna (TO), grazie al quale sono stati raccolti i fondi sufficienti per l’acquisto di un volo di un veterinario.

La dott.ssa Raineri mentre serve a tavola durante il pranzo vegetariano organizzato dalle volontarie pinerolesi presso la trattoria "Le Sonagliette" di Angrogna.

A Pinerolo, dove ha sede il Centro Veterinario Monviso, la clinica dove svolgono il tirocinio preparatorio i veterinari volontari che vengono ad aiutarci a Mindelo, possiamo contare su un gruppo di amici e simpatizzanti molto attivo. Tra questi vi sono innanzi tutto, tutti i veterinari del Monviso, che sono disponibili 24 ore su 24 non solo per sostenerci e aiutarci con i loro preziosi consigli quando ci troviamo, talvolta per intere settimane, senza veterinari, ma anche per sostenere e aiutare i veterinari volontari in missione a Mindelo, dove le condizioni di lavoro sono molto provanti e inconsuete. L’anno scorso il Monviso ci ha anche offerto la possibilità di tenere una breve presentazione del nostro progetto in occasione di un Puppy Party. I Puppy Party sono incontri che il Monviso organizza periodicamente per aiutare chi ha appena preso un cucciolo a instaurare un rapporto equilibrato con il loro animale e per offrirgli la possibilità di socializzare con i suoi simili in un ambiente protetto.

Banchetto di raccolta fondi per SI MA BÔ organizzato al Centro Veterinario Monviso in occasione del Puppy's Party di febbraio 2010.

 

Le dott.sse Barbara Chanforan e Simona Curreri del Centro Veterinario Monviso presentano il manifesto pubblicato da HSI per la Giornata Mondiale della Sterilizzazione, che ha visto tra i partecipanti del concorso fotografico anche la nostra Oi Amarel.

Poi ricordiamo la partecipazione al Congresso AIVPA 2010, di fondamentale importanza per farci conoscere dai veterinari di tutta italia e per consolidare i nostri rapporti con questa associazione (Associaizone Italiana Veterinari Piccoli Animali) che ha fatto moltissimo per il nostro progetto fin dalla sua nascita, diffondendo i nostri appelli nei suoi bollettini periodici e sul suo sito.

Il banchetto allestito dalla dott.ssa Raineri in occasione del congresso annuale dell’AIVPA, cui partecipano circa 500 veterinari.

Molto riuscito è stato anche il banchetto allestito da Andrea Musso, il geniale creatore del nostro logo, in occasione dell‘Aeroporto Party organizzato dall’Aero Club Alessandria a settembre, dove SI MA BÔ ha assistito a un concerto dei Tribaxé, un grande gruppo che mescola festa, vibrazioni e forti emozioni, intrecciando radici brasiliane, urban e reggae.

Una suggretiva foto del banchetto organizzato da Andrea Musso in occasione del concerto dei Tribaxé all’Aeroporto Party di Alessandria.

Andrea Musso  aveva già allestito a luglio un banchetto sui generis in occasione della Notte di  Pizzica & Taranta organizzata a Valdapozzo (AL) dal Circolo Arci Di Noi Tre di Alessandria.

Il banchetto allestito da Andrea Musso all'interno della festa di pizzica e taranta organizzata a Valdapozzo (AL) dal circolo culturale Di Noi Tre di Alessandria.

Poi dobbiamo ricordare il grande lavoro svolto da Elena Musso, di Genova, che si è dedicata a migliorare la visibilità dell’associazione sulla Rete con l’aggiornamento di questo sito e l’apertura delle pagine su FB, Twitter e Flickr. Tutte queste pagine andrebbero alimentate regolarmente, attività per la quale è sempre gradito l’aiuto di volontari.     

Katia Buratto, di ritorno da Mindelo, dove si è perdutamente innamorata delle cagnine capoverdiane, ha lanciato prima una raccolta fondi tra amici, parenti e conoscenti, che ha reso 4 mesi di stipendio per i nostri due dipendenti e poi una nuova linea di magliette, disegnate da Paolo Gilloni riservate alla clientela di un esclusivo locale sardo. Le magliette rimaste sono ora disponibili tra i nostri gadget.

Il simpatico soggetto delle esclusive magliette proposte per noi da Jins a Porto Cervo

Un grosso lavoro è stato fatto anche dai volontari del centro di raccolta di Modena/Bologna, Lara Bardelli, dello studio di tatuaggi e piercing WILD INSTINCT di Carpi (MO), Alessandro Campana del pub IL COVO di Manzolino di Castelfranco Emilia (MO) e Max Mengoli di Rastignano (BO), grazie ai quali nel mese di agosto siamo riusciti a far arrivare a Mindelo il primo pallet di donazioni.

All'insegna del motto "Non è mai troppo tardi per fare volontariato!" Max e Alle del centro di raccolta di Modena/Bologna trasbordano nottetempo gli oggetti ricevuti in donazione da varie parti d'Italia sul pick up che li porterà al container della BE.AR.

 

Silvia a un mini-banchetto ad Alessandria con Stefano Bovone, presidente della locale sezione della LAC.

Durante tutto l’anno Silvia e Paolo hanno partecipato a turno a parecchi banchetti organizzati da AgireOra Alessandria, che ha adottato SI MA BÔ fin dall’inizio, mettendo a disposizione la propria organizzazione per la diffusione di notizie e comunicati e per portare a termine missioni speciali e urgenti, come il trasferimento da  Napoli a Roma di un pacco di farmaci donati dalla farmacia della dott.ssa Sibilio.

La dott.ssa Silvia Robutti di Torino e Chandra Brondi, volontaria non veterinaria di Livorno, mostrano i farmaci donati dalla Farmacia Internicola, tra i più usati in assoluto: doxiciclina, ICF, cefalosporine iniettabili e allopurinolo.

 

Isabella Siciliano, attivista di AgireOra di Torino, consegna i farmaci donati da LamentoRumeno ai veterinari in partenza da Malpensa per Capo Verde.

Inviare un pacco di farmaci non è l’unico modo per aiutarci in questa importante voce di spesa: si possono anche pagare direttamente le fatture ai fornitori di cui ci serviamo abitualmente, come hanno fatto varie associazioni amiche come Lamento Rumeno Onlus, che sostiene SI MA BÔ fin dai suoi inizi,  le Animals’ Angels di Novi Ligure (AL), La Cincia di Torino, A.Mici Randagi di Varese il canile di Pinerolo, nonché alcuni privati come Barbara e Andrea, che erano in vacanza a Sal e avrebbero voluto venirci a trovare ma hanno preferito spendere l’equivalente del volo aereo in medicine per i nostri ospiti. Bravi, ottima idea!

Alcuni membri della squadra di SIMABO che ha partecipato alla Stratorino per iniziativa di Alessia Candellone, allora laureanda in veterinaria e ora in procinto di partire per Mindelo.

Chiudiamo infine con un ringraziamento a Alessia Candellone per aver partecipato con una squadra di SI MA BÔ alla Stratorino 2010, una bellissima idea che unisce sport e animalismo, divertimento e beneficenza, e ai padroni di Pedro, che hanno deciso di ricordare il loro amato cane, scomparso dopo una lunga malattia, aiutando gli ospiti bisognosi del nostro rifugio.
 

Omaggio a Pedro che oggi vive ancora nel cuore dei suoi amici capoverdiani